Via dei Mercanti Salerno

Via dei Mercanti Salerno, è uno dei siti turistici più apprezzati della città. Antica strada che attraversa tutto il centro storico di Salerno, rappresenta la principale via di comunicazione e del commercio fin dal Medioevo.

via-dei-mercanti-salerno-a

Gli edifici storici di Via dei Mercanti Salerno, dal Duomo ai palazzi signorili

La lunghezza di Via dei Mercanti Salerno è di circa un chilometro consentendo un tuffo nel passato a chi decide di conoscere e visitare Salerno anche nei suoi angoli e stradine più remote.

Via dei Mercanti: la struttura

Questa strada di comunicazione del centro storico di Salerno varia dai 3 ai 5 metri di larghezza partendo dal cosiddetto Arco di Arechi, appartenuto alla reggia Longobarda e innalzato intorno all’VIII secolo, fino a Piazza Portanova dove inizia la città moderna e nelle immediate vicinanze dello splendido Lungomare di Salerno.

via-dei-mercanti-salerno-b

Luci d’artista e antiche stradine di Via dei Mercanti Salerno

Via dei Mercanti Salerno: un crocevia di arte e cultura

Entrando in Via dei Mercanti Salerno, si respira un clima diverso. Sarà la dimensione delle stradine, quel chiaroscuro che ti accompagna nei vicoli dei ristoranti di Salerno, la maestosita dello stile barocco che caratterizza gli antichi edifici del Centro Storico di Salerno … qui tutto è cultura. Dalla cuopperia di pesce azzurro alla pizzeria che propone il “cornicione ripieno”, dalle antiche fontane settecentesche alle antiche e tradizionali pasticcerie salernitane. 

Partendo dal Corso di Salerno, dopo qualche minuti di passeggiata in Via dei Mercanti Salerno ci si ritrova sulla sinistra l’antica Via Duomo che porta, dopo una breve salita tra piccole botteghe e antichi portoni in pietra, alla Cattedrale di Salerno, assolutamente da non perdere per chi desidera visitare Salerno e conoscerne fino in fondo la sua storia.

L’area del Duomo è uno scrigno di tesori architettonici e storici, il centro vitale di tutta la cultura salernitana e che delimita superiormente tutta via dei Mercanti dei Salerno. Quest’antica area medievale comprende molte preziose testimonianze di una storia di Salerno prestigiosa e gloriosa, arricchita da vessilli e fregi reali e di principi che dominarono l’intero Sud Italia. Proprio accanto alla Cattedrale di Salerno, nel cuore del Centro Storico di Salerno, sorge il Tempio di Pomona, e proseguendo con la salita ci si avventura tra piccole stradine che, superato il Complesso di Santa Sofia, portano ad ammirare lo spettacolare paesaggio del Golfo di Salerno dal Giardino della Minerva.

Cerca b&b e alberghi a via Mercanti

Cerca le tua camera e confronta i prezzi delle migliori strutture.

La storia di Via dei Mercanti Salerno

Per Visitare Salerno e scoprire la caratteristica Via dei Mercanti Salerno è necessario un tuffo nel passato. Un quartiere che alla fine dell’epoca longobarda aveva la conformazione di un anello di orti a ridosso delle mura con casali circondati da piccoli appezzamenti di terra coltivata a ortaggi, e viti, ulivi, cedri, aranci, alberi di castagno e di nocciolo.

Si entra così, nel centro storico di Salerno, quello più antico, una piccola città dalle mura “a triangolo”, stretta tra il mare e il colle Bonadies, dai vicoli stretti e dalle salite ripide.

Fino a qualche decennio fa, questa era la strada maestra della Salerno popolare, con le sue botteghe secolari tramandate di padre in figlio, soprattutto artigiani tessili e orafi, ma solo negli ultimi vent’anni di buona amministrazione e progettazione urbanistica si è riusciti a ridare lo giusto splendore al Centro Storico di Salerno.

Se si prova a visitare via dei Mercanti Salerno oggi durante una soleggiata domenica di primavera, si noterà un via vai di gente: i salernitani considerano infatti quest’antica strada come una delle migliori passeggiate di tutta la città. Soprattutto nel periodo invernale offre un riparo dai venti che soffiano invece più forti sulla panoramica Lungomare di Salerno.

lungomare-salerno-b

La Costiera Amalfitana dalla Lungomare Salerno

Via dei Mercanti Salerno oggi

In questi anni Via dei Mercanti Salerno è diventata ancora di più fulcro del turismo in città per l’iniziativa spettacolare invernale delle Luminarie di Salerno. Luci e decorazioni di artisti provenienti di tutta Italia impreziosiscono i portali barocchi, cherubini di luce svettano sul campanile della Cattedrale di Salerno, rendendo Salerno una meta molto ambita durante tutto il periodo natalizio, grazie anche alla presenza di graziosi mercatini.

Dove si trova via Mercanti a Salerno

Oggi Via dei Mercanti Salerno rappresenta la continuazione naturale di Corso Vittorio Emanuele nel percorso dei turisti impegnati a visitare Salerno e si immergono nelle vie dello shopping ma che desiderano ammirare la bellezza e la ricchezza artistica del centro storico di Salerno.

Ristoranti di Salerno nel centro storico

A via Mercanti sono presenti le migliori pizzerie, trattorie e ristoranti di Salerno. Solo qui è possibile assaggiare alcune specialità tradizionali come la frittura di pesce “da passeggio” – detta cuoppo – e il panino con la milza.

Un libro per saperne di più…

cosa-vedere-a-salerno-campania

Foto di Carmine Sica, Paolo Calicchio

Daniele Calabrese

Studiando Comunicazione a Salerno e a Roma, promuove per passione il turismo e la cultura del proprio territorio. Ama scoprire nuove realtà, culture e paesaggi. Si impegna come autore free-lance a far conoscere eventi e bellezze naturali della provincia di Salerno.

Altre storie e luoghi d'Italia

I nostri consigli di viaggio