Trentinara: la terrazza del Cilento

Trentinara è un antico borgo di circa 1700 abitanti in provincia di Salerno, a 55 km dal capoluogo, arroccato sulla sommità della rupe Cantenna a 606 metri di altitudine, in una posizione privilegiata dalla quale poter ammirare tutto il Golfo di Salerno, dalla Costiera Amalfitana a Capo Palinuro, fino a raggiungere con lo sguardo Capri.

trentinara-cilento-b

Uno scorcio della terrazza panoramica di Trentinara

Geografia e origini di Trentinara

Cinto a nordest da due montagne, Difesa Soprana (1082 m) e Monte Vesole (1210 m), il comune di Trentinara nel Cilento si trova a circa 500 metri sul livello del mare.

Il suo nome deriva probabilmente dalla paga di “3 denari” con la quale venivano retribuiti i soldati romani di guardia all’acquedotto situato sul Monte Vesole, nel quale confluiscono le acque delle sorgenti Fontana Secca, Vetuso, Forma e Ospitale.

trentinara-cilento-i

Secoli di storia attraversano il centro storico di Trentinara

Trentinara era, infatti, un importante punto strategico per le guarnigioni romane che, dall’attuale piazzetta, controllavano l’intera costa di Paestum; proprio qui, nel 76 d.c. morì Spartaco, “lo schiavo che sfidò l’impero”,

Il primo vero nucleo abitativo di Trentinara risale all’epoca delle invasioni saracene (800 d. C.) e dei relativi saccheggi di Paestum che provocarono la fuga dei suoi abitanti, i quali si rifugiarono sui colli sovrastanti.

Tra gli eventi storici più rilevanti per il piccolo borgo cilentano, bisogna poi ricordare la data del 12 luglio 1848, quando nell’abitato si svolse l’epilogo dei moti contro la monarchia borbonica, che costarono la vita a molti giovani del posto.

trentinara-cilento-h

Antichi portoni arricchiscono il centro storico di Trentinara

Cosa vedere a Trentinara

Oggi il centro storico di Trentinara conserva tutto il fascino del suo passato, tra strade lastricate di vasoli, ai lati dei quali si ergono suggestive case in pietra, arricchite da portali risalenti al XVIII e XIX secolo. Il borgo, che si estende su un’area di circa 12 ettari e che originariamente presentava due porte di accesso, Porta Soprana e Porta Sottana, è il frutto delle varie influenze culturali e sociali succedutesi in loco a partire dal IX sec. d. C., ancora evidenti nelle diverse costruzioni che ne compongono la pianta.

trentinara-cilento-c

I suggestivi interni della Chiesa del Rosario di Trentinara

Vicoli e stradine tipicamente medievali si intrecciano infatti con edifici civili e religiosi di epoche diverse, tra i quali sicuramente meritano una visita la Chiesa di San Nicola (XI sec.) in stile romanico, l’antica Chiesa del Rosario, ammodernata nel 1747, e la Chiesa Campestre della Madonna di Loreto, senza dimenticare le due principali attrazioni naturali: la preta ‘ncatenata, ossia due macigni perfettamente incastonati tra loro, e la cosiddetta Terrazza del Cilento, il meraviglioso belvedere che permette di abbracciare con lo sguardo l’intera piana del Sele, il golfo di Salerno dalla baia di Agropoli fino alla Costiera Amalfitana, e raggiungere con gli occhi l’isola di Capri.

trentinara-cilento-e

Antichi strumenti di tradizione contadina

Trentinara e la sua natura incontaminata

Trentinara, oltre al caratteristico centro storico, offre anche diverse attrazioni naturalistiche, grazie a una posizione geografica invidiabile, a pochi km sia dal litorale di Paestum che da altri luoghi di interesse come il Monte Cervati, il fiume Calore e le grotte di Castelcivita.

In un contesto così variegato, non mancano pertanto itinerari da percorrere per godere appieno delle bellezze naturali del territorio di Trentinara e del Cilento. Tra questi, da non perdere è la Cascata sul fiume Solofrone, raggiungibile attraverso il Sentiero Tre Monti, un percorso impegnativo che seguendo il corso del fiume consente anche di ammirare antichi ponti e mulini oltre a una vegetazione quanto mai ricca, o il Sentiero degli Sposi, che dalla piazzetta panoramica porta fino al convento benedettino di Giungano.

Gli amanti delle escursioni non mancheranno, infine, di apprezzare gli scenari offerti dal Monte Soprano e dal Monte Vesole, nei percorsi segnati dal transito degli animali, che consentono di addentrarsi nei boschi di aceri, querce, faggi e ontani, tipici di queste zone.

Dove dormire a Trentinara

Cerca alberghi, b&b a Trentinara. Confronta camere e prezzi.

Eventi da non perdere a Trentinara

Un ultimo cenno va fatto sugli appuntamenti ormai classici per il comune di Trentinara, eventi che, tra sacro e profano, sono diventati dei punti di riferimento per l’intero circondario.

trentinara-cilento-g

Una delle fasi di preparazione del pane durante la tradizionale Festa del Pane e della Civiltà Contadina

La Festa del Pane e della Civiltà Contadina, che si tiene nel mese di agosto, richiama ormai migliaia di visitatori ogni anno, offrendo loro i migliori piatti cucinati con i prodotti tipici del CIlento e spettacoli culturali e musicali che richiamano le antiche tradizioni contadine.

Accanto a questa, altre feste di stampo religioso animano il piccolo centro, a partire dalla Festa di Santa Irene, dedicata alla patrona del paese, la Festa della Madonna di Loreto, presso l’omonimo santuario, e il caratteristico presepe vivente, che anima il centro storico con la partecipazione di numerosi figuranti.

Foto di Mario Esposito

Un libro per saperne di più…

cosa-vedere-nel-cilento

Mario Esposito

Studente e lavoratore in ambito economico, è un inguaribile nostalgico di qualsiasi epoca che non sia la sua. Da quando ha scoperto il turismo sotto casa, lo si vede spesso aggirarsi per centri storici e parchi, lontano dal caos e dalla monotonia quotidiana. Con un libro, una birra e della buona musica è possibile addomesticarlo.

Altre storie e luoghi d'Italia

I nostri consigli di viaggio