Tragedia del Vajont, foto e racconti di una catastrofe

Attraverso ricerche bibliografiche siamo venuti in possesso di alcune immagini che hanno scosso non poco tutta Italia qualche decennio fa. Un ricordo ancora vivo e che fa male. Parleremo oggi della tragedia del Vajont, con foto e racconti di un dramma che ha raso al suolo interi paesi e cancellato in pochi minuti quasi duemila vite umane.

La diga del Vajont oggi sembra, vista da Longarone, nient’altro che un grosso muro che resta lì tranquillo pacato e sereno. Eppure pochi decenni fa, in queste zone, si scatenò il finimondo. Un’apocalisse di acqua e fango che distrusse intere famiglie e borghi. I sopravvissuti alla tragedia del Vajont ancora oggi portano con sé le tracce di un evento che a sconvolto le loro vite.

tragedia-del-vajont-foto-b

Tragedia del Vajont, foto di quel che resta

Le immagini della tragedia del Vajont ci riportano a nomi e luoghi dal passato fiero e laborioso: Longarone, la valle del Piave e tante piccole realtà montanare e contadine di cui l’Italia è fortunatamente ancora ricca.

Molti dei paesi cancellati da questo immane dramma basavano la loro sussistenza sul lavoro e sulla solidità dei rapporti familiari. Longarone, cittadina del Veneto in provincia di Belluno, era conosciuto come un borgo di circa 2300 abitanti con un territorio ampio e dedito prevalentemente al pascolo. Da queste valli sulle Dolomiti Venete, la Serenissima traeva il legname per la sua flotta.

tragedia-vajont-foto-a

Una delle più terribili immagini della Tragedia del Vajont

Già numerosi testi dell’ottocento parlavano dei paesaggi di queste straordinarie valli dolomitiche che ispirato scrittori e poeti. Una bellezza sublime, quella diffusa tra le località del Cadore, ma allo stesso tempo terribile: queste montagne non regalano terreni fertili e molto spesso franano con gravi disagi ancora oggi alle popolazioni.

Un territorio, tuttavia, fragile e la cui natura difficilmente si piega al volere degli umani. Ne è testimonianza il borgo di Borca di Cadore, i cui abitanti rimpiangono ancora le vittime della catastrofica frana del Monte Antelao del XIX secolo.

L’imponenza e la terribile minaccia di queste altissime cime non è stato sufficiente e l’uomo ha giocato col fuoco, creando le condizioni e le cause della tragedia del Vajont.

La tragedia del Vajont – 10 ottobre 1963

Questa era la valle del Piave, questa era Longarone con le sue piccole frazioni e caratteristiche abitazioni di montagna. Il 10 ottobre 1963 tutto ciò smise di esistere: non c’erano più gli abitanti, non c’era più la vita, la fratellanza … in pochi minuti di apocalisse, secoli di storia erano stati portati via.

I sopravvissuti alla tragedia del Vajont ancora piangono le loro vittime. Vittime non della natura, ma del sistema politico ed economico italiano che hanno portato, pur di appagare la logica del guadagno, ad una catastrofe ampiamente annunciata.

tragedia-del-vajont-foto-c

Una comunità travolta dalla tragedia del Vajont…

Considerazioni e commenti sulla tragedia del Vajont

Vestiti del colore del fango, cuore in frantumi e occhi velati di pianto … le foto della tragedia del Vajont sono state realizzate dai migliori maestri della fotografia: fotografi, giornalisti e semplici spettatori hanno fermato su immagine quella drammatica giornata.

tragedia-del-vajont-foto-d

Nella tragedia del Vajont che ha travolto tutto e tutti rimase solo il campanile

Una fangosa spianata ampia chilometri, l’unico campanile di Pirago rimasto in piedi, frammenti di vita e di case … Vittime, superstiti, emigranti e soccorritori sono i protagonisti ci hanno portato racconti e testimonianze della tragedia del Vajont. Sono passati più di 50 anni, ma il dolore e il ricordo restano più vivi che mai nei nostri cuori…

Un riassunto della tragedia del Vajont ve la portiamo con questa poesia:

Turba il cosmo
un vento inquieto.

Porta il sapore
della paura.

Fuggono gli animali
nel fido istinto.

Immagini uragani
travolgono vite

Vagano spoglie
senz’anima.

Troppe senza nome.

Muto sembra
il cielo.
(Isabella Scabello)

Abbiamo raccolto dati e formulato una completa ricostruzione della tragedia del Vajont. 

Clicca qui per leggere la cronostoria del dramma che ha sconvolto l’Italia. 

Un libro per saperne di più…

tragedia-del-vajont-corona

Ingegnere Civile, è un sostenitore della causa ambientale. Appassionato di fotografia e di turismo itinerante, ama percorrere sentieri e strade lontane dal turismo di massa, a piedi o con la fedele bicicletta Ridley.

Altre storie e luoghi d'Italia

I nostri consigli di viaggio