Scuola De Amicis Battipaglia

La scuola de Amicis di Battipaglia è stato l’istituto in cui hanno studiato tutte le vecchie generazioni battipagliesi. Chiusa nel 2002, è riaperta solo recentemente rivivendo come espositore di mostre e biblioteca cittadina.

scuola-de-amicis-battipaglia-e

La scuola De Amicis di Battipaglia vista dalla piazza

“Quella scuola è stata per noi una seconda casa ed è inevitabile che metta un timbro nel libro della nostra vita. Il nostro passato, la nostra storia: sono queste le fondamenta della nostra comprensione e della nostra identità. Se questo metro di identificazione è intrinseco negli esseri umani, perché non dovrebbe esserlo simbolicamente anche per le città, che degli esseri umani sono prodotti della propria percezione?”

C’era una volta la scuola elementare De Amicis – Associazione Mariarosa

Questa riflessione testimonia la volontà civile e popolare di chi vuole salvaguardare la storia e l’identità cittadina, quella stessa volontà che punta al recupero del Castello di Battipaglia. E’ solo grazie a questa intraprendenza e alla volontà della popolazione che la scuola elementare E. De Amicis di Battipaglia ha riaperto le proprie porte al pubblico.

scuola-de-amicis-battipaglia-c

L’archivio della biblioteca De Amicis di Battipaglia

La storia della scuola De Amicis Battipaglia

scuola-de-amicis-battipaglia-a

Gli interni della scuola de Amicis di Battipaglia

La scuola De Amicis Battipaglia fu costruita nell’aprile del 1931 per volontà dell’allora Commissario Prefettizio Alfonso Menna e da primo istituto scolastico cittadino è diventata, nel corso dei decenni seguenti, una seconda casa per molte generazioni non solo del centro della provincia di Salerno ma anche per persone provenienti dal Cilento.

Nel 2002, in seguito al terremoto di San Giuliano di Puglia, l’allora sindaco di Battipaglia emise un’ordinanza di chiusura per la sua inagibilità e carenza di sicurezza strutturale; l’edificio storico ha campeggiato abbandonato nel cuore della città per molti anni, in attesa di essere rivedere tempi migliori. Nel cuore dei cittadini la scuola rappresenta il simbolo dell’infanzia, dato che molti battipagliesi hanno frequentato proprio questo istituto scolastico.

Il progetto di recupero della scuola De Amicis Battipaglia

scuola-de-amicis-battipaglia-b

La scuola de Amicis di Battipaglia e le sue aiuole

Nel 2013, la Commissione straordinaria ha approvato il progetto di riqualificazione della scuola De Amicis Battipaglia e dell’intera area circostante. All’interno dei locali, secondo il progetto, potevano trovare sede laboratori, attività di ricerca, una biblioteca, luoghi di aggregazione e associazioni locali che interagiscono con altri enti della provincia di Salerno.

La scuola de Amicis Battipaglia oggi

L’8 Dicembre 2014, il plesso della Scuola De Amicis di Battipaglia è stato riaperto e dichiarato di nuovo agibile. Di fronte a migliaia di persone accorse nella centrale Piazza Amendola, detta dai battipagliesi Piazza Madonnina, lo storico istituto è stato svelato.

Una nuova stagione si aperta per la città con l’apertura di questa importante testimonianza sociale cittadina. L’edificio infatti, per quanto privo di elementi architettonici di pregio, è nel cuore della cittadinanza che più volte si è opposta a possibili demolizioni. La recente inaugurazione ha portato la struttura ad essere la nuova biblioteca comunale e un polo per eventi culturali che possano interessare tutta la provincia di Salerno.

scuola-elementare-de-amicis-battipaglia

Una delle esposizioni allestite nella scuola elementare De Amicis – Battipaglia

Il recupero della scuola De Amicis Battipaglia rappresenta un grande passo per la difesa e la conservazione dell’identità storica e culturale di un’intera comunità.

Foto di Carmine Sica

Ingegnere Civile, è un sostenitore della causa ambientale. Appassionato di fotografia e di turismo itinerante, ama percorrere sentieri e strade lontane dal turismo di massa, a piedi o con la fedele bicicletta Ridley.

Altre storie e luoghi d'Italia

I nostri consigli di viaggio