Rocca delle Arti a Roccagloriosa

Continua ad essere frizzante l’estate grazie ai tantissimi eventi nel Cilento. Oggi vi portiamo a Roccagloriosa, un piccolo comune nel salernitano con meno di 2.000 abitanti, ma che richiama numerosi visitatori in occasione di La Rocca delle Arti.

Siamo nel cuore del Parco Nazionale del Cilento, non molto distante dalle frequentate spiagge di Marina di Camerota e di Palinuro. Una terra ricca di tradizioni ed eventi che, soprattutto in estate, propongono la riscoperta di antichi costumi e sapori.

roccagloriosa-la-rocca-delle-arti-a

Consigliatissima la visita nell’area archeologica di Roccagloriosa – Foto S. Barbato

Informazioni su Roccagloriosa

Popolato sin dall’età del bronzo, il territorio su cui sorge il borgo del Cilento di Roccagloriosa conserva ancora oggi un’ampia area fortificata, con resti di antiche mura proprio a ridosso del centro storico. Per chi si chiede cosa vedere a Roccagloriosa, quindi, consigliamo il sito archeologico e il vecchio sistema di fortificazioni, su cui sembra che nel 500 d.C. dei soldati bulgari costruirono un interessante castello.

roccagloriosa-archeologica

Roccagloriosa tra antiche mura e tracce di storia – Foto di S. Berardelli

Da non perdere il Monastero di San Mercurio, risalente al X secolo e la chiesa di Santa Maria la Greca, del 700 d.C.

La Rocca delle Arti

In occasione della VI edizione della manifestazione “La Rocca delle Arti”, nel centro storico di Roccagloriosa, in provincia di Salerno, si terranno due serate basate sul divertimento e della cultura.

roccagloriosa-la-rocca-delle-arti-b

Il manifesto di La Rocca delle Arti – Roccagloriosa

Concerti, laboratori, visite guidate ai musei cittadini, rappresentazioni, artisti di strada, musicisti, mostre di pittura e fotografia, animeranno le serate del 21 e 22 agosto, a partire dalle ore 20.30. Il giardino di casa Caruso ospiterà due eventi: il giorno 21 sarà dedicato alla rassegna di poesie di autori locali, che si cimenteranno nella lettura delle loro opere insieme ad attori, mentre il 22 ci sarà il concerto dei Sineterra.

la-rocca-delle-arti-a

La Rocca delle Arti a Roccagloriosa

Durante le due serate, in Piazza del Popolo, alle ore 22.00, si potrà fare un tuffo nel passato, grazie alla rappresentazione del matrimonio lucano, che rievocherà gli usi e i costumi della tradizione e cultura lucana e cilentana.

La mappa di Roccagloriosa

In occasione dell’evento ci sarà un servizio navetta da via S. Cataldo (parcheggio) per il centro storico, fino all’ingresso della manifestazione.

I laboratori della Rocca delle Arti – 21 – 22 agosto 2015

Anche i più piccoli potranno divertirsi nei Laboratori di Rosa, che permetteranno di avvicinarsi al mondo delle spezie nostrane e di tutto il mondo nel giorno 21, mentre il 22 agosto sarà dedicato alla preparazione dei cicci nostrani, piatto a base di legumi. Invece per i più grandi saranno presenti dei Laboratori di ceramica, dove potranno cimentarsi nella decorazione di piccoli manufatti come ciondoli, portamonete, ceneriere ed assistere alla cottura.

I musei di Roccagloriosa

Durante le serate del 21 e 22 si potranno visitare due prestigiosi musei nel cuore del centro storico: il Museo Antonella Fiammenghi nel Borgo Sant’Antonio e il Museo Comunale in Piazza del Popolo.

roccagloriosa-salerno-cilento-b

Le stradine di Roccagloriosa durante La Rocca delle Arti

Nel primo museo si troveranno reperti di alcune tombe risalenti ai secoli VI-III a. C. e un tempietto votivo (visita dalle ore 17.00 alle 22.00), nel secondo, invece, vasi e reperti di una tomba trovati nella necropoli in località Scala (dalle ore 20.30). Una mostra di immagini sacre sarà allestita nella chiesa del Rosario.

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo alla pagina Facebook degli organizzatori della manifestazione La Rocca delle Arti.

roccagloriosa-la-rocca-delle-arti-d

Un suggestivo tramonto dal borgo di Roccagloriosa, Salerno

Dove dormire a Roccagloriosa

Cerca gli aberghi a Roccagloriosa, confronta camere ed offerte.

Cosa vedere nei dintorni di Roccagloriosa

Per gli amanti del mare e delle ampie spiagge del Cilento, consigliamo certamente una passeggiata a Palinuro, a Scario e a Marina di Camerota, località turistiche queste molto amate dai turisti italiani. Oltre alle acque blu del Mediterraneo, questa zona del Cilento propone numerosi borghi storici in zona, come Torre Orsaia e San Giovanni a Piro.

Consulta la nostra sezione appuntamenti per scoprire nuovi straordinari eventi nel Cilento.

Foto di copertina: A. Petraglia

Manuela Cosentini

Nasce a Novara, si trasferisce in tenera età a Baronissi. E’ laureata in lettere classiche ed è una docente di latino e italiano. Tra i suoi hobby la lettura, la fotografia e il trekking.

Altre storie e luoghi d'Italia

I nostri consigli di viaggio