RIEVOCHI… AMO – Al Tempo dei Valva Ayala

Al Tempo dei Valva Ayala

RIEVOCHI… AMO

3 – 4 ottobre 2015

Villa d’Ayala – Valva (SA)

rievochiama-valva-a

Sì terra questo fine settimana, 3 e 4 ottobre 2015, tra i suggestivi scenari di Villa d’Ayala e del centro storico di Valva (SA), la manifestazione Al Tempo dei Valva Ayala RIEVOCHI… AMO, viaggio nella storia, nella tradizione e nel folklore valvese, organizzata da Il Demiurgo.

L’evento, in forma di spettacolo itinerante, vedrà fondersi performance recitative a spettacoli di danza e duelli curati dalla “Compagnia d’Arme La Rosa e La Spada“, il tutto nel parco e negli spazi interni della storica Villa d’Ayala, nella quale per l’occasione verranno aperti e presentati al pubblico dei nuovi locali, e nel centro storico del piccolo Comune dell’Alta Valle del Sele.

Il Comune di Valva e la sua storia secolare

Valva, piccolo centro di poco più di 1700 abitanti collocato ai piedi delle pendici rocciose del Monte Eremita (1372 m) e del Monte Marzano (1524 m), affonda le sue radici all’epoca dell’ Impero Romano, quando già nella stessa area sorgeva una fiorente città, abbandonata in occasione delle invasioni barbariche e della fuga verso un punto più alto sul monte. Qui fu costruito un nuovo borgo, oggi conosciuto come Valva Vecchia e del quale sono visibili i resti; in seguito i suoi abitanti ridiscesero a valle, fondando il paese attuale che, in epoca normanna, prese il nome di Balba.

villa-ayala-valva-a

Villa d’Ayala a Valva, scenario di RIEVOCHI… AMO – Foto di Premio Sele d’Oro Mezzogiorno

Villa d’Ayala scenario di RIEVOCHI… AMO

Villa d’Ayala, antica dimora degli omonimi Marchesi, collocata nella parte alta dell’abitato di Valva, è un’imponente costruzione con torri, di cui una alta 35 metri, e un meraviglioso parco ricco di vegetazione e sculture in pietra del XVIII sec. Il Parco si configura come un bosco ceduo misto, con una prevalenza di lecci, castagni ed aceri, e come bosco produttivo, per un’estensione totale compresa tra i 17 e i 18 ettari: esso è solcato da viali pressoché rettilinei ma che disegnano una scacchiera irregolare, dei quali alcuni ripercorrono i tracciati originali, altri sono di epoca più recente.

villa-ayala-valva-b

Sculture nel parco di Villa d’Ayala a Valva – Foto di Premio Sele d’Oro Mezzogiorno

RIEVOCHI… AMO tra gli angoli più belli di Valva

In occasione di RIEVOCHI… AMO – Al Tempo dei Valva Ayala, l’accesso al parco della villa sarà gratuito, così come la visita al centro storico in cui sarà allocato il mercato di antichi sapori e mestieri e saranno servite le tradizionali pietanze valvesi; gratuito sarà anche l’accesso alle ex cantine s.m.o.m dove è allestita la mostra fotografica “Fate Presto” a cura di Mimmo Jodice.
Lo spettacolo curato da Il Demiurgo, nelle sale interne della villa, si terrà invece a partire dalle ore 18.00, con ingressi ogni 45 minuti, al prezzo di 5 euro a persona.

Mario Esposito

Studente e lavoratore in ambito economico, è un inguaribile nostalgico di qualsiasi epoca che non sia la sua. Da quando ha scoperto il turismo sotto casa, lo si vede spesso aggirarsi per centri storici e parchi, lontano dal caos e dalla monotonia quotidiana. Con un libro, una birra e della buona musica è possibile addomesticarlo.

Altre storie e luoghi d'Italia

I nostri consigli di viaggio