Natale a Sala Consilina tra musiche, colori e tradizioni

Tanti eventi e tradizioni in questo Natale a Sala Consilina. Dal presepe, alla filodiffusione, sino alla tombolata: ecco gli eventi da non perdere


panorama-vallo-di-diano-sala-consilina

Una veduta suggestiva sul Vallo di Diano dalla parte alta di Sala Consilina

 N “….Natale è: Spiritualità, Cultura, Aggregazione, Gioia….”

Con il progetto:…. “Natale è: Spiritualità, Cultura, Aggregazione e Gioia”, l’Associazione culturale Arte e Mestieri – Diego Gatta, intende organizzare una serie di eventi per il Natale a Sala Consilina volti a promuovere non solo il territorio salese ma soprattutto ad aggregare gli abitanti della nostra cittadina.

Il Natale si sa, è il periodo più bello dell’anno, dove la magia, la spiritualità, la gioia fanno da cornice alla nascita di Gesù. L’associazione, parte proprio da questo significato, che è alla base della nostra religione cristiana, per proporre una serie di eventi, che hanno come centro il simbolo per eccellenza del Natale: il PRESEPE.

Il presepe di Sala Consilina

Da sempre sostenitori del presepe napoletano, allestiremo in uno dei locali sito sul Corso Vittorio Emanuele proprio un presepe in stile ‘700 napoletano di 12 mq: sia la location che la scelta di questo tipo di presepe, non sono casuali, in quanto da un lato si vuole ridare vita al corso principale del nostro paese, dall’altro, ispirandoci al significato proprio del presepe napoletano, correlato da simboli, tra questi vi è la luce, pertanto l’Associazione vuol dare un messaggio anche di speranza: la luce di Gesù irradi la nostra comunità e le nostre vite, proprio in quello che è il centro del nostro Paese.

Questo presepe di Sala Consilina verrà inaugurato giorno 8 dicembre, festa dell’Immacolata, dove la comunità parrocchiale Santo Stefano- Sant’Eustachio preparerà una funzione liturgica nel pomeriggio, che richiamerà tanti devoti da ogni parte del Paese e non solo; proprio in quell’occasione, il presepe verrà aperto al pubblico e potrà essere visitato. Ricordiamo, inoltre, che la scelta di inaugurare il Presepe nel giorno dell’Immacolata è dato anche dal fatto che coinciderà con l’apertura del Giubileo speciale indetto da Papa Francesco sul tema della Misericordia.

Il presepe resterà aperto al pubblico dall’8 dicembre 2015 al 10 gennaio 2016.

Filodiffusione per le strade del centro storico

Per ravvivare il corso Vittorio Emanuele e il centro storico di Sala Consilina (nella parte dei rioni di Santo Stefano e Sant’Eustachio) proponiamo, dall’8 dicembre al 10 gennaio una filodiffusione che trasmetterà canti tipici della tradizione natalizia. Questo progetto, nasce con i giovani della nostra associazione (ragazzi e ragazze dai 12 ai 20 anni), che diretti da Anna Rita interpreteranno loro stessi i canti natalizi. Questi ragazzi, saranno impegnati per almeno 3 giorni a settimana per le prove e per riscoprire i canti tradizionali e non del Santo Natale. Inoltre, in una sala di registrazione presso la nostra sede, saranno protagonisti e registreranno le canzoni che poi allieteranno il centro storico del nostro Paese. La scelta delle canzoni non è casuale, si parte da quelle più classiche, quale: “quanno nascette ninno” (di Sant’Alfonso Maria De’ Liquori) dove i ragazzi saranno impegnati anche nella traduzione del testo per comprenderne a fondo il significato; alla moderna “war is over” ( di John Lennon), dove i ragazzi cantando potranno ricordare e far ricordare a tutti che la guerra non è mai la soluzione giusta per salvare il mondo.

La tombolata vivente

L’Associazione, da sempre attenta ai più piccoli, intende, inoltre organizzare la Tombolata Vivente con lo scopo di ricavare danaro da dare ad un’associazione che si occupa dei diritti dei bambini, che sarà scelta dal direttivo della nostra associazione insieme al parroco della Comunità di Santo Stefano, Don Elia Guercio. L’intento è quello di far trascorrere una serata di divertimento ai più piccoli, rendendoli protagonisti (si ricorda che saranno proprio 90 bambini a rappresentare i 90 tombolini della tombola), ma non dimenticando che il Natale ci invita a pensare non solo a noi stessi ma anche a coloro che hanno più bisogno, ecco perché in quella serata, il ricavato della tombola verrà dato in beneficenza.

La serata sarà allietata da giochi, animazione, divertimento, canti e momenti di riflessione. I ragazzi dell’associazione vestiti da clown o da Babbo Natale animeranno la serata e, interagendo con i bambini, organizzeranno giochi con loro. Sarà prevista la presenza della Befana e di Babbo Natale, con i quali i bambini potranno scattare la foto e consegnare la letterina.

Inoltre, siamo in contatto con un mago che di recente è apparso alla trasmissione di canale 5 “tu sì que vales” (Mattia Bidoli), per allietare grandi e piccini con la sua esibizione.

La serata inizierà con una fiaccolata di questi 90 bambini, a luci spente e con le sole fiaccole in mano, sulle note di “Imagine”, perché vogliamo che almeno per una sera tutti sognino un mondo di pace e di speranza, dove la luce portata dai bambini irradi non solo il posto dove sarà organizzata la tombolata, ma soprattutto i cuori di tutti.

La tombolata si svolgerà il 21 dicembre 2015, presso il Palazzetto dello Sport di Sala Consilina.

Il Presepe Vivente

Infine, l’ultima iniziativa che proponiamo per questo Natale a Sala Consilina è il Presepe Vivente. Si torna alle tradizioni, alla cultura, allo stare insieme. Momento di spiritualità, ricordando la nascita di Gesù, e momento di aggregazione e di divertimento con l’allestimento di botteghe e punti di ristoro.

L’idea è quella di far partire una fiaccolata con Maria e Giuseppe dalla Chiesa di San Pietro, con un momento di preghiera animato dal parroco Don Elia Guercio, per arrivare poi nei rioni di Santo Stefano- Sant’Eustachio, dove sarà allestita la grotta e avverrà la nascita di Gesù. La presenza di personaggi del presepe vestiti in abiti d’epoca, inoltre la collaborazione dei bambini vestiti da angioletti, poi i nostri ragazzi vestiti da pastori, chi da oste, allieteranno la serata con caldarroste e piatti tipici della tradizione salese.

Una serata di spiritualità e allegria, ricordando che la nascita di Gesù non è solo preghiera ma soprattutto amore e voglia di stare insieme.

La data di questo evento è il 27 dicembre 2015 (domenica della Sacra Famiglia).

 Per qualsiasi dubbio o altra informazione il direttivo rimane a disposizione.

IL PRESIDENTE
Antonio Romano

Ingegnere Civile, è un sostenitore della causa ambientale. Appassionato di fotografia e di turismo itinerante, ama percorrere sentieri e strade lontane dal turismo di massa, a piedi o con la fedele bicicletta Ridley.

Altre storie e luoghi d'Italia

I nostri consigli di viaggio