Lorenzago di Cadore – la terra dei Papi

Lorenzago di Cadore è un paese di montagna piccolo e poco rinomato, ma particolarmente apprezzato da Papa Giovanni Paolo II, che lo scelse come residenza estiva per le sue vacanze

comune-di-lorenzago-papa-a

Il centro del comune di Lorenzago – piccole attività e antichi palazzi signorili con i magnifici paesaggi dolomitici

La nostra passeggiata per località del Cadore prosegue verso Lorenzago di Cadore, piccolo paese montano, poco distante dalla stazione ferroviaria di Calalzo di Cadore e dalla più rinomata Auronzo di Cadore.

Dopo essere scesi dall’autobus, ci dirigiamo subito verso il centro della città che si rivela piccolo ma accogliente. Il paese ci colpisce positivamente e la bella e soleggiata giornata estiva ci invita a scegliere uno dei tanti sentieri che portano sulle quote più alte delle Dolomiti.

comune-di-lorenzago-papa-b

Natura e paesaggi dolomitici tra le vie del Comune di Lorenzago di Cadore

Scopriamo, grazie alle numerose insegne ed iscrizioni che il comune di Lorenzago di Cadore ha avuto il privilegio di ospitare per oltre dieci anni Papa Karol Wojtila, amante dei paesaggi delle montagne bellunesi.

Il sentiero Papa Giovanni Paolo II

comune-di-lorenzago-papa-c

Il sentiero Papa Giovanni Paolo II nel comune di Lorenzago di Cadore

Andando alla scoperta del comune di Lorenzago di Cadore, scorgiamo un’insegna con la scritta “Sentiero del Papa” e, incuriositi, decidiamo di intraprendere l’impervia salita che ci porterà in alto. Nonostante l’alta calura, ci incamminiamo e scorgiamo a poco a poco le XV stazioni della via Crucis.

comune-di-lorenzago-papa-d

La residenza di Papa Giovanni Paolo II

Arriviamo all’ultima stazione e finalmente scorgiamo il Castello Mirabello, la struttura, dove ha soggiornato il Papa durante le sue vacanze. Comprendiamo subito il motivo che ha portato il Pontefice a scegliere proprio questo paese, poco mondano, affascinante e allo stesso tempo intenso, animato solo dal silenzio delle montagne e da distese di prati e fiori. Lo stesso Pontefice affermò:

“Davanti a questo panorama di prati, di boschi, di torrenti, di cime svettanti noi ritroviamo il desiderio di ringraziare Dio per le meraviglie delle sue opere. Vogliamo ascoltare in silenzio la voce della natura al fine di trasformare in preghiera la nostra ammirazione. Queste montagne, infatti, suscitano nel cuore il senso dell’infinito, con il desiderio di sollevare la mente verso ciò che è sublime. Queste meraviglie le ha create lo stesso autore della bellezza.”

Le case signorili di Lorenzago di Cadore

comune-di-lorenzago-papa-e

Il Castello Mirabello di Lorenzago di Cadore

Proseguendo la nostra passeggiata per il centro del Comune di Lorenzago di Cadore, scorgiamo dei tabelloni che illustrano l’esistenza di case signorili appartenenti al XVI-XIX secolo, come la Casa Tremonti De Tone che ricorda il modello del palazzetto veneziano, con un atrio centrale passante, tipico elemento dell’architettura del XVII secolo e la Casa Mainardi ora Piazza Luca che presenta lo stesso impianto.

Curiosità su Lorenzago di Cadore

Nella chiesa parrocchiale S.s. Ermagora e Fortunato è custodita la reliquia del Santo Papa Giovanni Paolo II. L’8 settembre del 2011, l’arcivescovo card. Stanislao Dziwisz, ha donato alla delegazione di Lorenzago, recatasi a Cracovia, la reliquia del Santo.

Un libro per saperne di più…

localita-del-cadore-turismo

Manuela Cosentini

Nasce a Novara, si trasferisce in tenera età a Baronissi. E’ laureata in lettere classiche ed è una docente di latino e italiano. Tra i suoi hobby la lettura, la fotografia e il trekking.

Altre storie e luoghi d'Italia

I nostri consigli di viaggio