Grea Domegge di Cadore, il borgo panoramico sulle Dolomiti

La piccola cittadina di Grea di Cadore è una tappa di partenza per chi vuole visitare le Dolomiti: tra paesaggi ed escursioni, esploriamo assieme questa piccola comunità di montagna.

grea-domegge-di-cadore-f

Grea di Cadore

Ci troviamo tra le località del Cadore, in provincia di Belluno, a circa 910 metri di altezza sul livello del mare. Grea, frazione di Domegge di Cadore, è un piccolo borgo di 200 abitanti tra le stradine di questo splendido paesino ricco di interessanti spunti per i turisti.

Come arrivare a Grea di Cadore

Grea, piccola borgata sulle Dolomiti Venete è raggiungibile grazie alla comoda stazione ferroviaria di Calalzo di Cadore. Basta iniziare a salire il paese e attraversare sulla destra il viadotto. Proprio di fronte alla piccola chiesa delle Grazie alla Molinà c’è un sentiero, ben segnalato anche se un po’ ripido che in meno di 5 minuti porta direttamente a Grea di Cadore.

Il paesaggio sul Centro Cadore

Dopo questa breve passeggiata è possibile godere di una vista a dir poco straordinaria su tutto il gruppo delle Dolomiti Bellunesi. Di fronte a noi in basso, il Lago Centro di Cadore, sulla destra il borgo di Calalzo di Cadore mentre in lontananza Pieve di Cadore, uno dei paesi più grandi della zona.

grea-domegge-di-cadore-a

Il paesaggio visibile da Grea, Domegge di Cadore

Cosa vedere a Grea Domegge di Cadore

Proseguiamo la visita a questa piccola borgata e, alle piccole case cadorine in legno, tipiche dei paesaggi alpini, si alternano piccole chiese, fondamentali per queste piccole comunità composte da poche famiglie. L’edificio di culto importante e facilmente riconoscibile è la Chiesa di San Leonardo di Grea. 

grea-domegge-di-cadore-b

Le abitazioni di Grea, Domegge di Cadore

Risalente al XV secolo, la Chiesa di San Leonardo riflette pienamente l’architettura di questi ameni luoghi di montagna. Zoccolo alto lungo tutta la struttura per un carattere rustico, il tetto a forti spioventi ricorda molto le strutture religiose della zona.

grea-domegge-di-cadore-c

La chiesa di Grea, Domegge di Cadore

Altri piccoli edifici religiosi si incontrano lungo la traversata del Cadore mentre dal centro di Grea si diramano numerose stradine e sentieri che conducono verso le cime perennemente innevate e alcuni rifugi delle Dolomiti Venete.

Sentieri ed Itinerari

Si consiglia di percorrere questi sentieri esclusivamente con le belle giornate e di evitarli se innevati. Alcuni di questi sentieri portano a Rizzios, piccola borgata frazione del comune di Calalzo di Cadore e successivamente si ricongiunge con il Percorso Vita.

grea-domegge-di-cadore-d

Il percorso che si ricongiunge con Calalzo di Cadore

Si tratta di una passeggiata poco superiore ai dieci chilometri che, se presa con calma, può essere affrontata da tutti e regala grandi soddisfazioni grazie alla suggestiva vista sulle Alpi e sulle valli delle Dolomiti Venete.

Per i più audaci consigliamo invece il sentiero CAI 265, che diventa poi 264 per raggiungere il suggestivo Rifugio Baion, a 1828 metri sul livello del mare. Per chi può pernottare al rifugio l’itinerario riserva ancora tantissime opportunità: sulla sinistra si può proseguire verso il Rifugio Chiggiato seguento il sentiero 262, mentre sulla destra si va al rifugio Ciaréido. Siamo quasi a 2000 metri e la vista sulle Marmarole qui è davvero straordinaria!

Guida ai sentieri della zona

calalzo-montagne-di-cadore-libro

Ingegnere Civile, è un sostenitore della causa ambientale. Appassionato di fotografia e di turismo itinerante, ama percorrere sentieri e strade lontane dal turismo di massa, a piedi o con la fedele bicicletta Ridley.

Altre storie e luoghi d'Italia

I nostri consigli di viaggio