Cosa vedere a Feltre – turismo ed eccellenze da visitare

Un compendio di arte e cultura: questa è Feltre,  città veneta della provincia di Belluno.


cosa-vedere-a-feltre

Cosa Vedere A Feltre – Turismo e Territorio

Pillole di Storia

Guida di Feltre

Il Teatro Storico

Monumenti e attrazioni da vedere

Piazza Maggiore

Area Archeologica e Duomo di Feltre

Cosa fare a Feltre

Cosa vedere nei dintorni

Guida di Belluno e provincia


Storia di Feltre in Pillole

Feltre è una città della provincia di Belluno tipicamente rinascimentale del 16-simo secolo, già abitata in epoca romana e ricostruita nel Medioevo su un’elevata collina per proteggersi meglio dagli attacchi degli nemici. Dopo l’invasione dell’imperatore Massimiliano, la città fu ricostruita dai Veneziani, che le diedero un aspetto decisamente rinascimentale, tutt’oggi mantenuto.

Cosa vedere a Feltre

centro-storico-feltre-vedere

Centro Storico di Feltre

feltre-foto-storica

Dipinto nel Castello di Feltre

Il punto forte della città è il centro storico di Feltre, che con i suoi vicoli e stradine, risulta essere la parte più interessante e più particolare. Nel centro storico si respira l’arte e la storia di una delle città più antiche del Veneto. Attorno alle mura della città, infatti, si trovano i più antichi palazzi e le più belle chiese, come il Palazzo della Ragione, un tempo sede degli uffici amministrativi della Repubblica di Venezia, ricostruito nel corso degli anni, a causa di numerosi eventi tragici.

Il teatro di Feltre

Una solenne scalinata e un massiccio cancello in ferro conducono al Teatro della Sena, una nobile sala, originariamente sede di riunioni del Maggior Consiglio. Nel 1621 fu trasformata in un vero e proprio crocevia di incontri, di intrattenimenti musicali, di spettacoli carnevaleschi e musicali, che ne consolidarono notevolmente la notorietà del posto.

Nel 1821 il Teatro della Sena,  meglio noto “la piccola Fenice”, fu ristrutturato dagli architetti del Teatro La Fenice di Venezia, che riuscirono a trasformarlo in un piccolo gioiellino, orgoglio della città. Tra le tante celebrità che ebbero il privilegio di esibirsi su questo rinomato palco, spicca il commediografo Carlo Goldoni, giunto a Feltre nel 1729 come coadiutore della cancelleria.

Altri tesori da visitare a Feltre

Sempre all’interno delle mura si trovano anche il suggestivo e particolare Museo Civico, con una variegata collezione di mobili, opere d’arte e oggetti di inestimabile valore. L’originalità del Museo consiste nell’aver trasformato un semplice edificio in una nobile e raffinata dimora patrizia dei secoli passati.

castello-alboino-feltre

Castello di Alboino – Feltre

Le rievocazioni di alcuni ambienti, quali: la sala da pranzo seicentesca, la cucina con tavoli e sedie rigorosamente in legno intarsiato, i salotti in stile Impero e Rococò, stupiranno i visitatori, ignari di trovarsi in un Museo così innovativo.

Antichi e nobili palazzi, il Comune, il Castello di Alboino di Feltre con la sua fortificazione e la famosa piazza Maggiore rendono il centro storico ancora più accattivante.

Piazza Maggiore, la piazza più bella del Veneto

Il turismo di Feltre si basa sul suo raccolto centro storico, il cui fulcro risiede nella splendida Piazza Maggiore, conosciuta in tutta Italia, è sorvegliata dall’alto dalla meravigliosa chiesa di San Rocco, costruita dai Feltrini nel cinquecento, in seguito a un voto fatto per scongiurare epidemie e carestie che flagellavano la città.

feltre-visitare-piazza-maggiore

Piazza Maggiore – Feltre

Alcune fontane lombardesche della fine del quattrocento, spuntano sotto la piazza, rendendola ancora più particolare. Nel centro della piazza Maggiore è possibile ammirare due figure in pietra di personaggi feltrini: Panfilo Castaldi, inventore della stampa tipografica e Vittorino da Feltre, un grande umanista.

Nel periodo estivo Piazza Maggiore si trasforma in un fantastico palcoscenico e ospita la Mostra dell’Artigianato Artistico e Tradizionale e i cortei storici di diversi quartieri della città che partecipano al Palio di Feltre.

L’area archeologica del Duomo di Feltre

Un’area archeologica di 900 mq spicca sotto la piazza del Duomo, testimoniando la fase antica della città. La cattedrale, dedicata a San Pietro Apostolo, è l’edificio religioso più antico della città, risalente al XVI sec. e ricostruito, in seguito ad un incendio nel 1585. Nell’interno dell’edificio si snodano tre navate, mentre gli altari più importanti custodiscono grandi opere d’arte di artisti del calibro di Tintoretto, Marescalchi, Terilli, solo per citarne alcune.

Eventi – Cosa fare a Feltre

Feltre non è solo una città dalle sfumature vetuste, ma si contorna anche di un vitale centro moderno, circondato da svariati negozi, ristoranti e invitanti pasticcerie. Vi consigliamo di assaggiare i prodotti tipici bellunesi, gustosi e tradizionali, ne resterete estasiati.

Sia d’inverno che d’estate  la città organizza eventi e fiere molto apprezzate dai turisti e non solo. Tra i tanti eventi che si tengono a Feltre bisogna ricordare l’Antica Fiera di San Matteo, ricorrente l’8 novembre e in occasione della quale, si festeggia uno dei prodotti più buoni di sempre: le noci. La Fiera è caratterizzata da numerose bancarelle di prodotti locali e da artigiani che lavorano il legno.

Nei mesi estivi Feltre si anima ancora di più, grazie a numerose manifestazioni che coinvolgono le strade, le piazze e i vicoli della città. Come non citare la tanto attesa corsa ciclistica a staffetta, proprio intorno alle mura della città. La manifestazione, chiamata 24 Ore Castelli, ammette la partecipazione di 6 atleti per ogni team di professionisti, under 23 ed elite. Si tratta di un’occasione unica per divertirsi e stare all’aria aperta. Musica, eventi, fiere dell’artigianato renderanno la città preda di turisti e  sarà l’occasione per scoprire la bellezza, l’arte e la storia della città feltrina.

Cosa vedere nei dintorni

Il Feltrino rappresenta una delle zone di ingresso verso il Parco delle Dolomiti Bellunesi. Il paesaggio diventa più verde e i paesi diventano sempre più piccoli agglomerati con caratteristiche abitazioni di montagna in legno.

vedere-feltre-dintorni

Montagne dei dintorni di Feltre – Foto di Guido Andolfato

Tra i paesi da vedere vi consigliamo Longarone, dove vedere la famigerata diga del Vajon, o le tante piccole località del Cadore. Da non perdere la passeggiata nel capoluogo per visitare Belluno.

Guida di Belluno e provincia

belluno-provincia-guida

Manuela Cosentini

Nasce a Novara, si trasferisce in tenera età a Baronissi. E’ laureata in lettere classiche ed è una docente di latino e italiano. Tra i suoi hobby la lettura, la fotografia e il trekking.

Altre storie e luoghi d'Italia

I nostri consigli di viaggio